fbpx
Categorie
Tag
Archivio contenuti
 

Torta di pancake senza forno e con solo 2 cucchiai di zucchero!

Torta di pancake senza forno e con solo 2 cucchiai di zucchero!

Ho preparato questa torta di pancake senza forno in questi giorni di vacanza, perché nella casa dove mi trovo il forno non c’è! Avete letto bene: per farla il forno non serve! Basta una padella. Come me, con questa torta risolverete ogni problema: è una soluzione fresca e leggera per l’estate, è buonissima, bella da vedere specialmente quando si taglia per l’alternarsi degli strati e ha pochissime calorie. Pensate che vi serviranno meno di due cucchiai di zucchero per tutta la torta. Qui ve la propongo anche in una versione con crema chantilly alla lavanda: insieme ai mirtilli l’accoppiata è strepitosa! Se non volete la lavanda, la vostra torta sarà ugualmente deliziosa. Per scoprire tutto sulla tabella nutrizionale, continuate a leggere…

Presenterò la ricetta in diretta, su GRP Televisione e su Facebook, mercoledì 29 luglio alle 12.30! Seguitela e, se siete incuriositi, potete partecipare alla diretta anche voi, scrivendo via Whatsapp al 392 0228020!

2

Difficoltà (da 1 a 3)

3,80 €/kg

Costo totale

30 min

Tempo di Preparazione

1 h

Cottura

Attrezzatura necessaria

Minipimer o forchetta, sbattitore elettrico, frusta, 1 ciotola piccola, 2 ciotole grandi, setaccio, colino, casseruola, padella antiaderente diam. 18, paletta, spatola in silicone o cucchiaio.

Ingredienti per una torta di pancake da 6 persone:

porzioni da 150 g a testa

Per i pancakes

  • Farina di farro integrale – 60 g
  • Farina di grano 00 – 60 g
  • Uova intere – 2
  • Latte di soia (o altro a piacere) – 200 ml
  • Olio di oliva – 3 cucchiai
  • Dolcificante alla stevia – 1 cucchiaino raso
  • Zucchero – 1 cucchiaino colmo
  • Lievito – 1 cucchiaino colmo

Per la crema chantilly light e “vantaggiosa”

  • Latte di soia (o altro a piacere) – 250 ml
  • Mezzo uovo intero
  • Farina di tipo 2 (grano o farro) – 25 g
  • Dolcificante alla stevia – 1 cucchiaino colmo
  • Zucchero – 15 g
  • Vanillina – ½ bustina
  • Panna fresca (da latte vaccino o vegetale) – 50 g
  • Succo di barbabietola – 1 cucchiaio

Per decorare l’ultimo strato

  • Fiori di lavanda – 1 o 2 spighe
  • Mirtilli – 50 g
  • Panna fresca (da latte vaccino o vegetale) – 25 g

Perché vi consiglio questa ricetta?

  • Non è necessario avere il forno.
  • Via libera a chi è a dieta! Ha il 40% di calorie in meno rispetto ad una classica torta alla crema che si può trovare in commercio. Ancora una volta è anche merito della crema pasticcera “vantaggiosa” della Cuoca Insolita. Se ancora non la conoscete, andate a vedere anche la ricetta crostata di ciliegie fresche e crema pasticcera “vantaggiosa”
  • Via libera anche per chi ha qualche guaio con la glicemia (diabete compreso): grazie al dolcificante alla stevia (si trova anche nei supermercati), abbiamo dimezzato lo zucchero necessario. In alternativa a questo dolcificante alla stevia, potete usare anche l’eritritolo, che però in periodo di vacanza potrebbe essere difficilmente reperibile (è per questo che non ve l’ho proposto).
  • Via libera per chi soffre di allergia o intolleranza ai latticini: usiamo latte di soia e la panna fresca si può sostituire con un analogo a base vegetale (attenti però a controllare che non siano presenti i grassi vegetali idrogenati tra gli ingredienti).

Preparazione della Ricetta Torta di pancake

FASE 1: LA CREMA CHANTILLY LIGHT “VANTAGGIOSA”

Se vi piace il profumo della lavanda, potete aggiungere una spiga al latte, portare quasi a bollore in una casseruola, quindi spegnere e lasciare in infusione per circa 20 minuti, coperto. Eliminate quindi la spiga, filtrando con un colino.

 

Frullate insieme il bianco e il rosso dell’uovo in una ciotola, con il minipimer o una forchetta. Aggiungete dolcificante alla stevia e zucchero e sbattete il composto con una frusta o con lo sbattitore elettrico. Quando il colore sarà diventato giallo chiaro potete aggiungere la farina e sbattere ancora. In una casseruola, scaldate il latte aromatizzato alla lavanda con la vanillina.

Prima che prenda il bollore, spegnetelo e versatevi dentro il composto di uova sbattute e farina. Mescolate con la frusta continuamente mentre fate cuocere per 2-3 minuti a fuoco medio alto. Lasciate raffreddare completamente mantenendola coperta.

Montate tutta la panna prevista nella ricetta e unite mezzo cucchiaino di dolcificante alla stevia. Unite alla crema pasticcera vantaggiosa ormai raffreddata il succo di barbabietola e per ultima la panna, mescolando delicatamente.

Mettete la panna che vi è avanzata in una tasca da pasticcere con la bocchetta a stella (vi servirà per decorare la torta).

FASE 2: I PANCAKES

Prendete le uova, montate a neve i bianchi con un pizzico di sale e tenete da parte. Unite l’olio di oliva ai rossi d’uovo e mescolate con una frusta. Aggiungete quindi il latte a filo e mescolate ancora con la frusta, fino a quando il composto risulterà chiaro. È il momento di unire anche il dolcificante alla stevia e lo zucchero. Con un setaccio (un colino a maglie larghe va anche bene), lasciate cadere ora le due farine e il lievito nella ciotola e amalgamate bene sempre con la frusta. Mescolando delicatamente dall’alto verso il basso con un cucchiaio (non con la frusta), amalgamate i bianchi che avevate montato a neve.

 

FASE 3: LA COTTURA DEI PANCAKES

Ungete con un filo d’olio una padellina antiaderente e scaldate bene. Ora abbassate il calore, versate un mestolo di pastella per pancakes e distribuite uniformemente ad uno spessore di circa 0,5 cm. Lasciate cuocere a fuoco medio per qualche minuto (se vedrete formarsi delle bollicine nel pancake, significa che state facendo tutto bene!) e poi girate il pancake con una paletta. Lasciate cuocere ancora un paio di minuti. I due lati del pancake dovranno essere leggermente bruniti. Proseguite così con tutta la pastella (dovreste ottenere 5 o 6 pancakes).

pancake senza latte

IL MONTAGGIO DELLA TORTA DI PANCAKE

Direttamente nel piatto di portata, disponete il primo pancake e distribuite su di esso 3 cucchiai di crema chantilly vantaggiosa.

crema chantilly light

Procedete così con tutti i pancakes, ma sull’ultimo non mettete la crema chantilly: decoratelo invece con la panna montata che avevate tenuto da parte nella tasca da pasticcere. Fate dei piccoli ciuffetti, intervallati da una fila di mirtilli. Decorate con qualche fiore di lavanda e una fragola al centro. Lasciate riposare in frigorifero per circa 2 ore in modo che la torta si compatti bene.

torta di pancake

Consiglio: Se la vostra crema chantilly è troppo liquida e gli strati tendono a scivolare uno sull’altro, piantate due stuzzicadenti nella torta di pancake, che lascerete per tutto il tempo di riposo. Ricordatevi di toglierli prima di servire!

CONSERVAZIONE

In frigorifero: 2-3 giorni.

Vuoi approfondire i valori nutrizionali di questa ricetta ?

100 g di torta di pancake della Cuoca Insolita a confronto con una classica torta alla crema che si può trovare in commercio. Anche se usiamo la panna, le calorie sono -40% (i grassi invece sono comparabili, ma la quantità totale è comunque bassa. Guardate i carboidrati e gli zuccheri semplici: questa torta va bene anche per chi ha il diabete!

  100 g di ricetta della
Cuoca Insolita
100 g di prodotto con
Ingredienti Tradizionali
Differenza 
EnergiaKcal211,4280-25%😀
Grassig8,39,3-11%😀
di cui saturig1,14,6-76%😀
Carboidratig31,644,1-29%😀
di cui zuccherig10,817,9-40%😀
Fibreg1,71,2+44%😀
Proteineg2,64,3-39%
Saleg0,10,2😀

Sono una ex ricercatrice universitaria e mi è rimasto il pallino di dimostrare le cose in modo scientifico: guardate la tabella ma poi dimenticatevela!
Serve solo per farvi vedere che potete mangiare questa insolita ricetta senza fare calcoli! E’ invece molto utile per fare il conteggio dei carboidrati per i diabetici, se dovete calcolare l’insulina da prendere.

Allergeni presenti in questa ricetta

(Reg. UE 1169/11)

Verificate sempre le informazioni sull’etichetta dei prodotti che avete acquistato voi, per assicurarvi che non ci siano anche altri allergeni (in aggiunta a quelli che ho indicato io)!

Uova
Uova
Soia
Soia
Cereali contenenti glutine
Cereali contenenti glutine
Latte
Latte

Potrebbe interessarti anche...

Nessun Commento

Lascia un tuo commento

Mi trovi su INSTAGRAM e su FACEBOOK

Hai bisogno di aiuto? O di una consulenza? Sono a tua disposizione!