fbpx
Categorie
Tag
Archivio contenuti
 

Ravioli al salmone e ricotta, a Natale trattiamoci bene!

Ravioli al salmone e ricotta, a Natale trattiamoci bene!

Credo che a Natale quest’anno non si potranno fare grandi tavolate. E’ un vero peccato. Però due cose secondo me non dovrebbero mancare: recapitare i regali alle persone a cui teniamo (a proposito di regali, potete regalare un mio corso di cucina a qualcuno – ci sono tante promozioni in corso) e trattarsi bene a tavolo anche se siamo in pochi! Questa ricetta di ravioli al salmone e ricotta è molto raffinata ed è proprio adatta al giorno di Natale. Neanche a dirlo: nella ricetta ho messo delle alternative in caso di problemi con qualche ingrediente. Di necessità virtù, come sempre! E buon Natale a tutti!

ravioli salmone e ricotta

2

Difficoltà (da 1 a 3)

7,20 €/kg

Costo totale

1 h

Tempo di Preparazione

2 min

Cottura

Attrezzatura necessaria

2 Recipienti a bordi alti per gli impasti verde e rosso, coltello a lama liscia, minipimer (è meglio averlo, ma in caso non lo abbiate attrezzatevi con un tagliere e mezzaluna o coltello a lama liscia + un pentolino per far bollire il salmone affumicato) e bicchiere del minipimer, piccolo contenitore per il ripieno, pellicola o carta d’argento, pentola per cottura ravioli, 1 padella per cottura spinaci, schiumarola, mattarello grande (o per chi vuole macchina della pasta, ma se ne può fare tranquillamente a meno), tappetino in silicone per lavorare la pasta fresca (o piano di lavoro grande va anche benissimo), cucchiaino, rotella per pasta fresca o stampo per fare i ravioli a forma di stella o quello che si vuole, pennellino da cucina (non essenziale).

Preparazione

Ingredienti

per circa 500 g di pasta fresca

Per la pasta fresca VERDE:

  • Semola rimacinata di grano duro (potete anche usare quella integrale o fare metà e metà) – 90 g
  • Acqua – 30 g
  • Olio extra vergine oliva – 1 cucchiaino
  • Spinaci bolliti e strizzati – 20 g in ricetta (ma preparatene almeno 80 g)
  • Semola per la spianatoia

Per la pasta fresca ROSSA:

  • Semola rimacinata di grano duro (volendo potete prendere quella integrale) – 90 g
  • Acqua – 30 g
  • Olio e.v.o. – 1 cucchiaino
  • Barbabietola rossa cotta al vapore – 15 g in ricetta (ma preparatene almeno 50 g)
  • Acqua per frullare la barbabietola – 7 g in ricetta (ma preparatene almeno 25 g)
  • Semola per la spianatoia

Per il ripieno:

  • Ricotta fresca (va bene anche quella senza lattosio in caso di allergia, o il tofu che andrà sbollentato 5 minuti) – 200 g
  • Salmone affumicato – 100 g
  • Noce moscata – 1 grattata generosa
  • Sale fino – assaggiare, potrebbe anche non servire
  • Pan grattato – una tazza, da aggiungere al ripieno nel caso sia troppo liquido

Perché vi consiglio questa ricetta?

  • Il salmone è un pesce ricco di Vitamina D; in inverno dobbiamo farne la scorta!
  • Coloranti naturali: Avete ottenuto dei bellissimi colori usando solo verdure. In commercio, spesso, i cibi colorati contengono coloranti artificiali, a volte potenzialmente dannosi.
  • Nessun conservante: la pasta fresca fatta in casa ha solo ingredienti semplici. Anche per i bambini questo è un vantaggio.
  • Valori nutrizionali: -30% di Kcal – -40% di carboidrati! Se volete una ricetta con ancora meno calorie e più fibre, potete mettere nell’impasto della verdura frullata di sapore neutro (es. polpa zucchine, carote). Sconsiglio patate perché hanno molti amidi e non darebbero un vantaggio nutrizionale.

FASE 1: LA PASTA FRESCA VERDE E ROSSA

Verde: Fate bollire gli spinaci freschi in acqua bollente per circa 7-8 minuti. Scolateli e strizzateli bene, schiacciandoli con una schiumarola. Frullate con il minipimer circa 80 g e versatene solo 20 g di spinaci frullati nel contenitore dove preparerete l’impasto verde. Aggiungete quindi nello stesso contenitore il resto degli ingredienti (semola, acqua e olio) e impastate fino a quando avrete ottenuto una palla morbida e setosa (ci vorranno circa 5 minuti). Chiudete in un foglio di pellicola e fate riposare.

 

Rosso: Prendete il minipimer e frullate nel suo bicchiere circa 50 g di barbabietola rossa cotta con 25 g di acqua. Versate solo 20 g di questa crema rossa nel contenitore dove preparerete l’impasto rosso. Aggiungete quindi nello stesso contenitore il resto degli ingredienti (semola, acqua e olio) e impastate fino a quando avrete ottenuto una palla morbida e setosa (ci vorranno circa 5 minuti). Chiudete in un foglio di pellicola e fate riposare.

FASE 2: IL RIPIENO

Frullate con il minipimer (dentro al bicchiere del minipimer) salmone, ricotta e noce moscata. Aggiungete un pochino di pangrattato se l’impasto vi sembra liquido.

 

ripieno salmone e ricotta

Se avete problemi con i latticini: usate ricotta senza lattosio (o tofu che dovrete far sbollentare in acqua bollente per 5 minuti prima di frullarlo con il salmone. Assaggiate il ripieno perché avrà bisogno di più sale).

FASE 3: LA PREPARAZIONE DEI RAVIOLACCI

Prendete l’impasto verde e dividetelo in 3 pezzi uguali. Fate la stessa cosa con quello rosso. Rimettete i pezzi divisi nella pellicola, separati tra loro.

 

pasta fresca colorata

Usando due pezzi verdi e uno rosso: Iniziate a stendere con il mattarello (su spianatoia cosparsa di semola) un pezzo verde, cercando di formare un rettangolo regolare. Chiudetelo con la pellicola e fate la stessa cosa con il secondo pezzo verde (cercate di ottenere due rettangoli della stessa lunghezza).
Ora prendete uno dei tre pezzi rossi e stendetelo, creando un rettangolo regolare e il più possibile della lunghezza degli altri due verdi che avete appena preparato. Con il coltello a lama liscia, formate tante striscioline sottili da questo rettangolo rosso, della larghezza di un dito. Bagnatele leggermente di acqua (usando il pennellino o il dito) e disponetele sui due fogli verdi, formando quindi un disegno a righe verde e rosso. Cospargete di semola tutto e con il matterello tirate di nuovo le due sfoglie colorate in modo che lo spessore sia omogeneo.

 

Disponete ora a file parallele il ripieno (ogni raviolo contiene meno di mezzo cucchiaino di ripieno) nelle due metà superiori delle sfoglie colorate. Bagnate leggermente con acqua tra una pallina di ripieno e l’altra e ripiegate l’altra metà del foglio sopra la parte con il ripieno.

 

ravioli al salmone e ricotta

 

Sigillate bene e tagliate con la rotella. Separate i raviolacci e con le mani cercate di sigillare ancora meglio la pasta che chiude ogni ripieno.
Usando due pezzi rossi e uno verde: Fate la stessa cosa di prima, ma invertendo i colori.

FASE 4: LA COTTURA

Fate bollire l’acqua nella pentola e salate. Fate cuocere i ravioli per 2 min. Scolate con la schiumarola, aggiungete un po’ d’olio e una spolverata di pepe, se vi piace. A Natale, potete decorare il piatto con qualche chicco di melograno.

 

ravioli salmone e ricotta

 

CONSERVAZIONE

Nel congelatore: 6 mesi. Sistemateli su un tagliere cosparso di semola e trasferirli in un sacchetto gelo dopo 24 h.
In frigo: 3-4 giorni. Fateli seccare all’aria prima di metterli frigorifero e poi chiudeteli in un contenitore.

Vuoi approfondire i valori nutrizionali di questa ricetta ?

Ho confrontato 100 g di ravioli della Cuoca Insolita con la stessa quantità di ravioli al salmone confezionati trovati in commercio.

  100 g della ricetta della Cuoca Insolita100 g di ravioli confezionatiDIFFERENZA 
EnergiaKcal200,0295,0-32,2%😀
Grassig7,79,9-22,4%😀
di cui saturig3,63,7-3,0%😀
Carboidratig23,138,1-39,4%😀
di cui zuccherig2,40,3
Fibreg1,02,7-61,3%😀
Proteineg9,612,0-20,0%
Saleg0,10,8

Allergeni presenti in questa ricetta

(Reg. UE 1169/11)

Verificate sempre le informazioni sull’etichetta dei prodotti che avete acquistato voi, per assicurarvi che non ci siano anche altri allergeni (in aggiunta a quelli che ho indicato io)!

Cereali contenenti glutine
Cereali contenenti glutine
Latte
Latte
Pesce

Potrebbe interessarti anche...

Nessun Commento

Lascia un tuo commento

Mi trovi su INSTAGRAM, su FACEBOOK, e su YOUTUBE

Hai bisogno di aiuto? O di una consulenza? Sono a tua disposizione!