fbpx
Categorie
Tag
Archivio contenuti
 

Gnocchi di zucca al ragù (quando la buccia non si butta via)

Gnocchi di zucca al ragù (quando la buccia non si butta via)

Di ragioni per amare il freddo dell’inverno io non ne ho tante. Chiedetelo a un bambino e vi risponderà: la neve e Babbo Natale. Ma se lo chiedete a me vi rispondo: la zucca. Okkay, ci sono anche altri motivi (ma non tanti veramente). Ma torniamo alla zucca. Pensate che ne esistono più di 500 specie, tutte coltivabili dalle nostre parti. Alcune sono proprio originarie di qui (la Mantovana per esempio, la Delica, la Polentina), mentre altre arrivano da lontano, anche se qui crescono benissimo. Una di queste è la zucca Hokkaido. Tenerissima, con la buccia molto morbida una volta cotta e di colore arancione vivo. Perché non usarla, quindi? Perché ci hanno insegnato a buttare via tante parti della verdura che invece potrebbero essere usate? Ecco quindi come è nata la ricetta di oggi.  Ne ho parlato anche nella mia diretta TV su GRP Televisione.

In più il mio segreto per preparare gli gnocchi in 10 minuti. Allora dovrei chiamarli “chicche”, non gnocchi. Ma lasciatemi essere imprecisa. Mi piace di più chiamarli così!

gnocchi senza uova

1

Difficoltà (da 1 a 3)

2,50 €/kg (senza la salsa)

Costo totale

30 min

Tempo di Preparazione

3 min

Cottura

Attrezzatura necessaria

Coltello a lama liscia e tagliere, minipimer, ciotola grande, matterello, pentola per cottura e schiumarola.

Ingredienti per la Ricetta Gnocchi di ceci

per 4 persone (circa 150 g a testa)

Per gli gnocchi di ceci

  • Bucce di zucca Hokkaido cotte – 320 g
  • Ceci lessati – 140 g
  • Farina di tipo 2 – 220 g
  • Latte di soia (o altro a piacere) – 20 g
  • Sale – 2 cucchiaini
  • Farina di semola per la spianatoia

Per il Ragù incredibile

Clicca qui per sapere come fare il Ragù incredibile

Perché vi consiglio questa ricetta?

  • La zucca hokkaido ha una buccia molto sottile e per questo si presta bene ad essere cucinata. Questa zucca è ricca di sali minerali, fibre e vitamine, beta carotene ed è un antiossidante naturale.
  • La buccia di un ortaggio può contenere fino al 31% della quantità totale di fibre. Le fibre aiutano a ridurre la fame e a nutrire i nostri amici batteri intestinali. Scegliete una zucca biologica o chiedete conferma dell’assenza di pesticidi al vostro fruttivendolo di fiducia.
  • Non usiamo latte né uova: ricetta perfetta per chi ha allergie o non vuole mangiare prodotti di origine animale.
  • Gli gnocchi sono preparati solo con farina integrale e senza patate!!! Usiamo invece tanti legumi, più adatti al controllo della glicemia e ricchi di proteine. Il nostro primo piatto è più completo dal punto di vista nutrizionale.

Preparazione della Ricetta Gnocchi di zucca al ragù

FASE 1: LA COTTURA DELLE BUCCE DI ZUCCA

Lavate la zucca per togliere eventuali residui di terra, quindi asportate la buccia con un coltello a lama liscia. Cuocete la buccia a vapore per 8-10 minuti circa (dovrà essere bella morbida).

FASE 2: L’IMPASTO DEGLI GNOCCHI

Nel minipimer frullate finemente le bucce di zucca cotte con i ceci e il latte di soia, per ottenere un purè molto denso. Trasferitelo in una ciotola insieme alla farina e al sale e amalgamate.

 

gnocchi senza patate

Infarinate una spianatoia con farina di semola e con il matterello formate un rettangolo di spessore circa 1 – 1,5 cm. Tagliate il rettangolo a listarelle di 1 cm circa con il coltello a lama liscia. Girate quindi di 90 gradi i salamotti appena ottenuti e tagliateli di nuovo con il coltello, formando le chicche.

 

chicche di ceci

 

FASE 3: LA COTTURA

Intanto portate a bollore l’acqua nella pentola e poi salate. Buttate gli gnocchi, girateli con la schiumarola subito per evitare che si incollino tra loro sul fondo della pentola e aspettate che vengano a galla (ci vorranno circa 2 minuti). Scolateli con la schiumarola e mescolateli al sugo già pronto (circa 40 g di sugo a persona). Con il ragù incredibile sono deliziosi. Mangiateli subito!

 

gnocchi di zucca al ragù

CONSERVAZIONE

Gnocchi: 6 mesi in congelatore. Separateli tra loro, ben infarinati con la semola. Una volta induriti potete metterli in un sacchetto gelo e tenerli per 6 mesi. Per usarli, buttateli ancora gelati direttamente nell’acqua di bollitura.

Vuoi approfondire i valori nutrizionali di questa ricetta ?

Una cosa è certa: gli gnocchi di bucce di zucca sono molto più ricchi di fibre (per le bucce di zucca) e avranno più proteine (per i ceci) rispetto agli gnocchi tradizionali, preparati con farina 00, patate e uova. Un confronto numerico preciso però non si può fare perché non sono disponibili i valori nutrizionali delle bucce di zucca (si trovano solo quelli della zucca intera).

Allergeni presenti in questa ricetta

(Reg. UE 1169/11)

Verificate sempre le informazioni sull’etichetta dei prodotti che avete acquistato voi, per assicurarvi che non ci siano anche altri allergeni (in aggiunta a quelli che ho indicato io)!

Cereali contenenti glutine
Cereali contenenti glutine
Soia
Soia

Potrebbe interessarti anche...

Nessun Commento

Lascia un tuo commento

Mi trovi su INSTAGRAM, su FACEBOOK, e su YOUTUBE

Hai bisogno di aiuto? O di una consulenza? Sono a tua disposizione!